mercoledì 1 ottobre 2014

Ma il cielo è sempre più blu.

Oggi c'erano 20 bimbi nati pretermine ricoverati nella Tin del Policlinico Universitario di Monserrato - Cagliari e 20 erano i cuoricini da appendere alle culle che avevo preparato!

Le infermiere ci hanno raccontato che quando i piccini vengono dimessi, le mamme appuntano il cuoricino alla carrozzina e diventa un portafortuna, oltre che un ricordo.
Ma non abbiamo portato solo i cuoricini: un trolley pieno di minibodybù, set sacco nanna, set minitwist e set maglioncino.

Abbiamo presentato la "collezione autunno - inverno" alla caposala Vittoria, alle infermiere e alle dottoresse che, entusiaste, continuavano a dirci quanto sia bello e importante quello che facciamo, quanto le mamme vedano nel regalare un piccolo set per il loro bimbo una coccola e un'attenzione indispensabili!

Con me oggi c'era Irene, il cielo era blu e il mio cuore leggero!


Alice Brandi, Ambasciatrice Cuore di Maglia Cagliari.

martedì 30 settembre 2014

Un Autunno Colorato a Voghera

Nell'ospedale di Voghera i bambini nati pretermine sono pochi (ne aspettano uno a giorni, che nascerà alla 34ma settimana) e così - parlando con la caposala, signora Scarabelli, e prendendo spunto dal "Progetto Nascita" - abbiamo pensato di organizzare una consegna di benvenuto ai bimbi nati in questi giorni di inizio autunno, perchè la loro vita sia piena di colore come i completini che li vestiranno.
Oggi pomeriggio, insieme ad Elisa (emozionatissima per la sua prima volta...) siamo salite in pediatria dove ci aspettava, sorridente e gentile come sempre, la signora Scarabelli, la quale ci ha affidate alla collega Raffaella, felicissima di accompagnarci in reparto ad incontrare le mamme con i loro piccoli appena nati.
Abbiamo così conosciuto Eleonora, Maria EmiliaYeuin, Khadjdia, Lorenzo, Beatrice, Francesco, Pinhao, Dominique, nove tenerissimi e bellissimi bambini - le cui mamme provengono (come si intuisce anche dai loro nomi) da tutti gli angoli del mondo - che da stasera vestiranno i completini colorati preparati per loro dalle amiche di Cuore di Maglia.
Tutte le mamme ci hanno accolte con gioia, emozionate e stupite per questo dono inatteso, ma molto gradito.
Anche il bimbo che nascerà a breve, un po' in anticipo rispetto al termine stabilito, troverà ad attenderlo un completino colorato, che Raffaella ha scelto appositamente per lui.
Elisa ed io siamo uscite con il cuore leggero, leggero, felici di aver incontrato tanta gioia, in questa tiepida giornata d'inizio autunno, colorata da Cuore di Maglia.

Marisa Moiana
   ambasciatrice Cuore di Maglia, Voghera

(tutte le foto pubblicate sono autorizzate)

lunedì 29 settembre 2014

Il Cuore a Desio.

E' stata una consegna molto veloce quella di ieri, alla Patologia Neonatale dell'Ospedale di Desio, in provincia di Milano. Veloce sì, per non disturbare le normali attività del reparto. Giusto il tempo per incontrare la dott.ssa Marinella Ballabio, mostrarle uno dei nostri corredini colorati e cominciare a parlare della Giornata Internazionale del Neonato Pretermine che a Desio si terrà domenica 16 Novembre.

Un affettuoso grazie a Lorena per avermi accompagnata ed alle amiche del gruppo di Linate per aver contribuito. Grazie anche a Marina da Varese e a tutte le amiche (ed a Fabio!) del gruppo di Paullo che mi hanno aiutata a riempire la scatola di tanti colori e tenerezza.

Michela Acanfora
Ambasciatrice Cuore di Maglia - Milano Est

Padova, il Cuore diventa un simbolo.





 
Giovedì 25 settembre ho fatto la mia prima consegna ufficiale alla Tin della Clinica Ostetrica dell’Ospedale di Padova, accompagnata dalla cuoressa Daniela Menon.

Ci ha accolte la caposala, Elisabetta Lolli, che con molta curiosità ha aperto le due scatole piene di doudou e di body. E’ rimasta sorpresa dalla quantità e dalla bellezza delle nostre creazioni, che per tutto il tempo ha ammirato e accarezzato. Tanti piccoli nati stavano aspettando di essere avvolti nei bodyni ed essere coccolati dai nostri doudou.


I doudou diventeranno anche il simbolo per le mamme che doneranno il proprio latte. Con questo dono l’Ospedale vuole promuovere e diffondere l’allattamento materno e la donazione del latte materno, che diventa un supporto terapeutico per i bambini nati pretermine.
 Spesso le mamme dei bambini nati pretermine hanno infatti difficoltà a produrre il latte, a causa dello stress e dal prolungato distacco dal bambino e il latte donato diventa un supporto fondamentale.
Ci siamo quindi accordate per un’ulteriore consegna di doudou, sperando che l’iniziativa favorisca questo semplice dono d’amore.

Al momento sono ricoverati in Tin 23 bambini prematuri e auguriamo a tutti loro di crescere forti e sani anche grazie alle coccole di Cuore di Maglia.

Ringrazio la caposala che ci ha dedicato più di un’ora per raccontarci le attività del reparto, coinvolgendo anche altre due infermiere, che saranno anche loro presto mamme.
Grazie a tutte le cuoresse che hanno collaborato con la maglia, l’uncinetto, il cucito e la fornitura delle bellissime scatole che abbiamo lasciato in Ospedale piene anche del nostro amore per i bambini.
Porto a tutto Cuore di Maglia i ringraziamenti dell’Ospedale che riconosce e apprezza l'utilità del nostro lavoro.


Daniela Righetto, Ambasciatrice Cuore di Maglia, Padova

Bergamo, eccoci.



Lunedi 22 settembre  è stata una giornata speciale, ho fatto la prima consegna alla T.I.N  dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.
L'emozione nel varcare la soglia del reparto è stata grande, sudavo e ridevo...non perché il reparto mette un pò soggezione (è grandissimo con mille dottori..) ma perché aspettavo quel momento da tanto tempo.

Ad aspettarmi c'erano la Primaria Dott.ssa Mangili, la Caposala Dott.ssa Ruggeri, l'addetta ufficio stampa Sig.ra Toninelli e tre dottoresse.

Le scatole erano tante e loro sono state veramente carine e mi hanno accolto già nel parcheggio: già da questa carineria ho capito che sarebbe stata una grande consegna.
Cosi è stata.
Man mano aprivo le scatole, le facce diventavano sempre più sorridenti ed entusiaste, la Primaria mi ripeteva che non aveva mai visto tante cose cosi belle e in armonia tra di loro. Una dottoressa è sparita subito con in mano due bodyni perché una sua  collega aveva espresso quella mattina stessa il desiderio di avere dei bodyni micro per i piccolissimi e puff sono arrivatiiiii!!!


E ancora i minitwist,  basilari per la marsupioterapia, per i DouDou utilissimi per  avere un contatto mamma bimbo ...un luccichio di occhi si è visto quando ho fatto vedere degli angioletti fatti ad uncinetto creati apposta per  lasciare alla mamma un ricordo  nel caso più sfortunato...

Missione compiuta  e che missione... 40 AMORINI NON SONO STATI PROPRIO UNA PASSEGGIATA ...ma grazie  alle mie adorate Cuoresse , grazie alla sede e grazie a Cinzia anche questa volta Cuore di Maglia ha fatto bene il suo lavoro.


Clara Sapienza

Ambasciatrice Cuore di Maglia Bergamo

martedì 23 settembre 2014

Varese, il Cuore batte forte.


"Dopo le vacanze riprendono a pieno ritmo le consegne. 
Prima di recarmi in Tin nei giorni scorsi siamo andate al CAV (Centro Aiuto alla Vita)  di Varese per consegnare copertine e cappellini.
Intanto prendo accordi con il reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale di Varese. Ci rechiamo mercoledì 17 settembre io e Cristina in reparto attese dalla vice caposala Tina e la segretaria del reparto Lilla.
Ci raccontano che per loro è stata un'estate molto impegnativa con diversi casi delicati.

Siamo attese come sempre con molta disponibilità e coinvolgimento dal primario dott. Massimo Agosti. Ogni volta si sorprende per la bellezza dei lavori e per la cura con cui Cuore di Maglia li metta a disposizione gratuitamente per i suoi reparti. Accarezza i sacchinanna come se fossero i suoi piccoli pazienti di cui si prende cura ogni giorno.

Ci conferma la loro utilità come azione di contenimento che apporta giovamento ai piccolini. Fa notare  l'importanza del foro in fondo, utile soprattutto nei sacchinanna di morbido cotone che accompagneranno i piccolini nelle risonanze magnetiche. Si complimenta per la discrezione con cui la nostra Associazione si adopera nel rispetto la privacy dei genitori.
Ci illustra le future novità del suo reparto di cui noi saremo parte importante.
Consegniamo anche dei sacchiettini di tessuto di cotone che saranno appesi accanto alle incubatrici. Utili ai genitori per riporre oggetti importanti per il proprio bimbo.
Facciamo un giro esterno al reparto sempre silenziosamente e nel rispetto del luogo. Sono tanti i piccolini ricoverati però come sempre rimango colpita da alcuni momenti delicati,  che rendono l'idea di dove ci troviamo.

Il gesto amorevole di un'infermiera che accarezza sfiorando una piccola testolina. Allatta pazientemente con un micro-biberon un piccolino. Ma anche l'amore di una volontaria del reparto che culla tra le braccia nella penombra della semintensiva un piccolo paziente come fosse il proprio nipote.

Ancora una volta grazie a tutto il personale e al Dott. Agosti.
Usciamo come sempre con il cuore leggero, con la conferma che nulla è più importante dei piccoli gesti che tutte noi facciamo. Gesti che servono ad alleggerire situazioni a volte molto difficili di alcuni genitori e che aiutano il personale ad affrontare giornate dure e complesse. 
                                               Ciao Da Lorenzo e Pietro.
                                   (foto autorizzata)

Grazie a tutte le cuoresse di Cuore di Maglia e in particolare alle Amiche di Varese. 

Back to Basic più che mai.

CInzia Nettis, Ambasciatrice Cuore di Maglia, Varese.

lunedì 15 settembre 2014

SaveTheDate.

Ci siamo.
Quasi.
O meglio, ci stiamo lavorando.
La macchine organizzativa di uno degli appuntamenti storici per Cuore di Maglia, si è già messa in moto.
Tante cose belle.
Workshop, incontri, novità, collaborazioni, giornate pienissime di amiche venute da lontano per stare un pò insieme e scoprire i nuovi schemi di Cuore di Maglia per i bambini delle Terapie Intensive Neonatali.

Tutto questo è ManualMente.
Segnatevi, a pennarello sul calendario, le date.

Noi vi si aspetta allo stand D18.
Dal prossimo giovedì 25 settembre e fino a domenica

Fate in modo di esserci.

Cristiana e Laura.

lunedì 1 settembre 2014

Back To Basic.

Eccoci qui, come promesso, il primo settembre.
L'estate o quel che era, è passata.
Chiusi gli ombrelloni, riposti parei e scarponi da montagna, cartine e cannocchiali, rieccoci ad affrontare un nuovo anno.
Per molte di noi l'estate è trascorsa in città, senza grossi scossoni, se non la sveglia che non suonava e il panettiere di fiducia chiuso per ferie.
Per altre invece, l'estate di scossoni ne ha avuti eccome.

L'attività di Cuore di Maglia riprende, anche se in realtà non si è mai del tutto fermata.
Solo i knit cafè e i workshop  sono andati un pò in vacanza, si sono spostati verso mari e monti, alcuni sono stati sospesi per riprendere con l'inizio delle scuole.

Perciò si riparte, con qualche novità.
Che sono più d'una ma che chiameremo per brevità Back to Basic.
Una specie di ritorno alle origini.

Cuore di Maglia è nato nel lontano 2008 come un gruppo semplice di donne semplici che si riunivano per lavorare a maglia e che hanno deciso di dare una destinazione ai loro lavori, individuando le Terapie Intensive Neonatali come il target ottimale per quello che avevamo in mente.
In questi anni abbiamo fatto tantissimo, siamo state accolte nella stragrande maggioranza degli ospedali italiani, e per fare questo, si ha avuto la necessità di costituire, con semplicità, gruppi di lavoro che supportassero l'ospedale cittadino, in quanto al sede di Alessandria non riusciva a far fronte alla richiesta nazionale di corredini. Le Ambasciatrici di ogni città hanno avuto e avranno un ruolo fondamentale nel buon svolgimento delle attività e sono preziose alleate, donne pazienti e capaci, che sacrificano molto del loro tempo con un sorriso grosso così, quando si tratta di Cuore di Maglia.

La crescita esponenziale che abbiamo avuto è stata un bene, e ringrazio tutti i meravigliosi gruppi che si sono formati.
Ma è stato anche causa di grande confusione, di qualche incomprensione, di piccoli e sciocchi comportamenti, di qualche tentativo di imbroglio, per fortuna stroncato sul nascere.
Tutto questo non va bene.

Cuore di Maglia era cresciuto tanto, sì, aveva vestito una quantità di bambini che a fare una stima ci sono venuti i brividi, ma si stava snaturando un pochino, mi stava sfuggendo di mano e non era più quello che avevo inventato io.
Perciò, d'accordo con Cristiana, vicepresidente e mio alter ego in questa avventura bellissima, ci siamo un giorno guardate in faccia e abbiamo detto, ok, si torna alle origini.

Cuore di Maglia continuerà la sua attività che ci rende tanto felici.
Corredini per i bambini nati pretermine, per stare vicino alle mamme, già provate da una nascita pretermine.
Fine.
I gruppi continueranno a riunirsi in semplicità, senza prime delle classe, senza Caporali e Caporali Maggiori, che hanno il solo scopo di inquinare un paio d'ore di tranquillità e svago, così preziose nella vita di ciascuno di noi.
Tutto il resto, basta.
Ho passato fin troppo tempo ad ascoltare lamentele, più o meno giustificate, su questo o su quello, qualche litigio, qualche pettegolezzo non richiesto, qualche desiderio di rivalsa, di ribalta, qualche scaramuccia, qualche sciocca ripicca.

Tutto questo coi corredini ha ben poco a che fare.

Cuore di Maglia è questo qua.
Chi sente di non averne o di non averne più le caratteristiche e la voglia di farne parte, può allontanarsi con un sorriso. A loro va il nostro ringraziamento per il pezzo di cammino che abbiamo fatto insieme.

Parteciperemo alle Fiere nazionali di hobbystica, come ogni anno, Manualmente a Torino e Florence Creativity a Firenze, ma di questo parleremo più avanti, così come il nuovo libriccino che uscirà a dicembre.

Intanto, godiamoci questo inizio di stagione con tranquillità, riprendiamoci il piacere di incontrarci per lavorare a maglia e stare insieme, e insieme creare qualcosa di bello per qualcun altro.
Back to Basic. Non è difficile.

Un grande abbraccio,
Laura